Arnoux, Le temps des laboureurs (Paris, 2012)

tdlLa crescita e i mutamenti della società medievale dall’XI secolo in avanti si devono al lavoro di villici e rustici, poiché i contadini, tutt’altro che passivi, e anche pronti alla rivolta, furono al centro della trasformazione: l’ultimo libro di uno specialista riconosciuto del settore, Mathieu Arnoux, Le temps des laboureurs. Travail, ordre social et croissance en Europe (XIe-XIVe siècle) (Paris, Albin Michel 2012), ci ricorda il ruolo della popolazione rurale nella costruzione del paesaggio europeo. L’indice si trova qui, un video di presentazione su youtube, mentre un altro scritto di Arnoux, sul medesimo tema (e in italiano), è scaricabile dal sito dell’editore Zanichelli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...