Archivi categoria: Fonti e archivi

Disponibile on line l’Archivio fotografico della CGIL

foa_cgilRiceviamo da Ilaria Romeo e pubblichiamo con piacere la notizia di una nuova importante fonte on-line per lo studio della storia del lavoro in Italia: l’Archivio fotografico della Cgil nazionale.

Acquisito da «Rassegna Sindacale» e costantemente arricchito da nuove accessioni, l’Archivio fotografico CGIL comprende circa 3.500 buste per un totale di 25.000 fotografie di argomento politico, storico – sociale, di storia del costume e della cultura in particolare italiana. Continua a leggere

Annunci

La rivoluzione patrimonio dell’umanità (Marx all’Unesco)

communistmanifestI manoscritti del “Capitale” e del “Manifesto” (qui a sinistra una rirpoduzione),  custoditi dal 1938 presso l’IISH di Amsterdam, a giugno sono entrati a far parte del patrimonio tutelato dal programma UNESCO “Memory of the world”. Non esiste un comitato nazionale italiano: sul programma, in generale, vedi il sito ufficiale.

Emergenza BNCF!

imagesDal 1° luglio 2013 la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze ha dimezzato gli orari dei banchi di distribuzione del materiale librario, creando evidenti disservizi. La disastrosa situazione della BNCF era stata segnalata dall’Associazione Amici dei Lettori al nuovo Ministro dei Beni Culturali Massimo Brey, con una lettera pubblicata qui, in cui si puntava «l’attenzione sull’assenza di un piano organico». Un gruppo di utenti della Biblioteca ha deciso spontaneamente di redigere un documento e di procedere a una raccolta di adesioni per chiedere che venga garantita l’apertura, ad orario pieno, di almeno un banco di distribuzione del materiale antico e moderno, che faccia fronte alle esigenze di tutti, ottimizzando il numero dei funzionari disponibili. Chi condividesse la nostra proposta, può sottoscrivere il documento mandando una e-mail a questo indirizzo (emergenzabncf@yahoo.it): il nostro blog è lieto di diffondere l’appello e invita a firmare!

Fonti orali in rete per la storia del lavoro: da Pordenone

cardaturaSegnaliamo il sito storiastoriepn.it, dedicato ai tre cotonifici cittadini di Pordenone (Roraigrande, Torre e Borgomeduna). Il sito è nato da una ricerca dell’Associazione per la Prosa di Pordenone coordinata da alcune insegnanti e realizzata da ricercatori volontari non professionali. Oltre a un ricco materiale fotografico, si possono leggere e ascoltare numerose interviste ad ex operaie/operai cotonieri della città, contenute in particolare a questo link. Di seguito riportiamo a titolo di esempio l’intervista che Italo Corai ha fatto a Maria Colin, classe 1910. Continua a leggere

«Can anyone suggest online oral histories of immigrants?»

fullsizeSulla mailing list di H-Net Network on Migration History, è apparso pochi giorni fa il seguente messaggio: «Can anyone suggest online oral histories of immigrants? […] I am designing an upper-division course on “Migration in World History.” Every week we will cover a different migrant group. For their research paper, I would like to students to find an immigrant’s oral history to analyze».
In poche ore sono arrivate moltissime risposte che segnalavano soprattutto siti statunitensi (ma non solo), provando così – se ce ne fosse stato bisogno – la vitalità di un settore di studio letteralmente ‘esploso’ negli ultimi anni. Segnaliamo fra tutti il sito Bracero History Archive, piattaforma aperta ai contributi di chiunque voglia caricare le proprie memorie sul Bracero Program, iniziativa del governo statunitense di ‘guest worker’ attiva tra il 1942 e il 1964.
Ne abbiamo approfittato per arricchire la sezione del nostro sito dedicata alle fonti web per le migrazioni.

Un sito per la storia del movimento operaio svizzero

movopchUn nuovo portale web facilita l’accesso alle fonti del movimento operaio svizzero: “movimentooperaio.ch” è la chiave per accedere ai fondi archivistici e ai lasciti pubblici di sindacati, partiti politici, organizzazioni giovanili, movimenti delle donne, cooperative e associazioni di lavoratori.

Quattro anni fa l’Association pour l’étude de l’histoire du mouvement ouvrier di Losanna e la Fondation Collège du Travail di Ginevra avevano organizzato un convegno internazionale dal titolo “Archives, histoire et identité du mouvement ouvrier“. A seguito del convegno, su iniziativa del sindacato Unia, un gruppo di biblioteche e archivi speciali interessati si sono uniti per poi dare vita, nell’estate 2008, alla comunità d’interessi “Storia del movimento operaio svizzero”.
Continua a leggere