Archivi categoria: Libri

La SISLav e la Festa Internazionale della Storia, Bologna 28 ottobre 2013

footer_logo_festaIn attesa del convegno organizzato dalla SISLav a Bologna dal 12 al 14 dicembre (e che verrà presto pubblicizzato su questo sito), la Società Italiana di Storia del Lavoro (insieme alla Fondazione Altobelli e a Ires-Emilia Romagna) organizza un evento in coda alla Festa Internazionale della Storia, con la presentazione del libro Tra luoghi e mestieri. Spazi e culture del lavoro nell’Italia del 900, a cura di Gilda Zazzara, e una tavola rotonda dal titolo Fare storia del lavoro oggi. L’iniziativa si terrà lunedì 28 ottobre alle ore 15 nel Salone Giuseppe Di Vittorio, presso la Camera del Lavoro di Bologna, via Marconi 67/2. La locandina è scaricabile qui.

Annunci

Policing the Factory, 1777-1968 (2013)

9781441107527

Policing the Factory descrive l’opera delle forze di polizia private ed aziendali, comprese quelle della Bank of England e della Posta, contro i reati e le infrazioni commesse sul luogo di lavoro. Gli autori si concentrano sul Comitato Worsted ed il suo apparato di ispettori, un’agenzia privata ma sostenuta dallo Stato che, tra 1777 e 1968, perseguì migliaia di lavoratori nel Nord dell’Inghilterra per aver portato a casa scarti del lavoro e aver sprecato tempo. Molti di essi passarono periodi di detenzione, e moltissimi vennero immediatamente licenziati. Basandosi sullo studio di casi, sui commenti giornalistici, sui ricordi autobiografici e sugli archivi tenuti dallo stesso Worsted Committee, questo libro esplora gli aspetti sociali e legislativi dell’azione delle polizie negli spazi privati, suggerendo che tali attività abbiano ostacolato lo sviluppo della polizia pubblica nello Yorkshire.

Barry Godfrey insegna Social Justice all’Università di Liverpool, David J. Cox è ricercatore alla Keele University, ed insieme hanno già pubblicato Serious Offenders. A Historical Study of Habitual Criminals (2011) e Criminal Lives. Family Life, Employment, and Offending (2007), entrambi per la Oxford University Press ed in collaborazione con Stephen D. Farrall.

Barry Godfrey, David J. Cox, Policing the Factory, 1777-1968. Theft, Private Policing and the Law in Modern England, 224 pagg., Bloomsbury Academic 2013

Nutrire la città (Roncaglia su Mumbai)

dabawala-bigOgni giorno a Mumbai 5.000 dabbawalas – “portatori di scatole” – distribuiscono circa 200.000 pranzi, cucinati a casa, agli studenti ed ai lavoratori della città. La Nutan Mumbai Tiffin Box Suppliers Charity Trust è dunque una cooperativa, attiva sin dalla fine dell’Ottocento, che dà un impiego a migliaia di persone, perlopiù provenienti dall’hinterland di Mumbai, e fornisce uno dei più vasti ed efficienti servizi di consegna del mondo.
L’antropologa culturale Sara Roncaglia intraprende lo studio etnografico del lavoro dei dabbawalas in Nutrire la città, pubblicato nel 2010 presso Mondadori. Ora è disponibile interamente e gratuitamente all’indirizzo http://www.openbookpublishers.com/product/87/feeding-the-city–work-and-food-culture-of-the-mumbai-dabbawalas, Continua a leggere

Fighting for a living (settembre 2013)

ImageDisplayIl direttore dell’Istituto Internazionale di Storia Sociale di Amsterdam, Eric-Jan Zurcher, docente a Leiden, coordina un’ampia ricerca attorno ad un elemento troppo spesso sottovalutato dalla storiografia: il lavoro nel campo militare. Quest’opera cerca dunque di portare alla luce la natura del lavoro di milioni di persone nell’esercito e nella guerra, in un’ampia comparazione attraverso cinque secoli e molti paesi.

Fighting for a Living. A Comparative Study of Military Labour, 1500-2000, a cura di Eric-Jan Zurcher, Amsterdam University Press, 704 pagg., in uscita a settembre 2013.

American Labor and Economic Citizenship

51hYLi2QIRL._SY300_American Labour and Economic Citizenship: New Capitalism from World War I to the Great Depression: un libro di Mark Hendrickson (Cambridge University Press, 2013) sugli Stati Uniti durante i ruggenti anni venti, quando un gruppo eterogeneo scienziati sociali e politici cercò una soluzione a problemi di vecchia data e apparentemente irrisolvibili, ma fiduciosi nei confronti del periodo che stavano vivendo, ricco di opportunità.

Guidati da Herbert Hoover, il gruppo di ricercatori arrivò a concludere che un capitalismo nuovo, giusto e prospero non era incompatibile con una stabile crescita economica. Allo stesso tempo, il cambiamento demografico causato dalla guerra fornì l’occasione per quei riformatori per affrontare le sfide riguardanti il lavoro femminile, afro-americano e messicano e per rivendicare i benefici di un nuovo sistema economico per tutti i lavoratori.

Tony Blackshaw, Working-Class Life in Northern England (2013)

9780230348141

In questo lavoro Tony Blackshaw, docente al dipartimento dello Sport dell’Università di Sheffield ed esperto della percezione sociale del tempo libero, passa in esame la storia della classe operaia nel Nord dell’Inghilterra dal secondo dopoguerra alla crisi. Seguendo gli schemi della «modernità liquida» di Zygmunt Bauman, egli presta una particolare attenzione all’avvicendarsi delle generazioni ed alla grande rivoluzione nel quotidiano attraverso gli anni del miracolo economico europeo. Working-Class Life in Northern England, 1945-2010: The Pre-History and After-Life of the Inbetweener Generation (Palgrave Macmillan 2013).